Vendita materiale edile, ferramenta, pavimenti e rivestimenti, caminetti e stufe

Il nostro centro specializzato a Gallicano è un punto di riferimento per tutto il territorio della Garfagnana e di Lucca, il nostro personale qualificato effettua anche consulenza tecnica a domicilio.

  • LP Duo Matic

L'esperienza venntennale di Arca nel sottore delle caldaie a legna a gassificazione si coniuga con l’esperienza decennale accumulata nel settore delle caldaie a pellet. Il progetto LPA Duo Matic raccoglie la più avanzata tecnologia di Arca nella combustione di tronchetti di legna e nella combustione di pellet. LPA Duo Matic è costituita da una caldaia a legna a fiamma rovesciata, funzionante con il principio del gassogeno, dotata di bruciatore a pellet frutto del brevetto Arca, utilizzato sui modelli Granola.

Terminata la combustione della legna il controllo elettronico provvede alla partenza automatica del bruciatore a pellet. In caso di ricarica di legna il bruciatore si spegne automaticamente e ripristina la precedenza alla combustione della legna fino ad esaurimento della stessa.

Le funzioni della caldaia sono tutte controllate dal quadro elettronico digitale dotato di microprocessore ad elevata capacità funzionale e prevede il funzionamento Automatico (a fine legna parte il pellet), solo Legna (a fine carica attende che l’utente ricarichi) solo Pellet (funziona sempre a pellet). Il contenitore del pellet è affiancato alla caldaia al fine di contenere gli ingombri ed è disponibile in tre versioni con capienza da 190 a 400 Kg circa.

La grande differenza tra la caldaia LPA Duo Matic e le altre caldaie presenti sul mercato è data dallo scambiatore posteriore maggiorato a secco. Questo consente all’elettronica della caldaia di modulare la potenza erogata senza il rischio di formare condense o catrame nel condotto di scambio, che costituisce invece il problema più diffuso per le caldaie con scambiatore a tubi fumo.

Ne consegue una capacità di funzionamento del prodotto anche senza puffer, o con l’installazione di un puffer di volume ridotto. Il calcolo suggerito è pari a 15-20 lt/kW considerando non la potenza massima del generatore bensì la potenza di modulazione che nel funzionamento a legna è pari al 50% circa e nel funzionamento a pellet è circa il 20%.

Per tale ragione ad una caldaia da 29 kW nominali è possibile applicare un accumulo da 300 - 500 lt garantendo comunque il massimo comfort di funzionamento. Il puffer è quindi consigliato ma non obbligatorio ai fini del buon funzionamento e della garanzia del prodotto. Per l’utente finale la flessibilità di utilizzo risulta molto confortevole rispetto a caldaie funzionanti on-off che costituiscono la quasi totalità dei prodotti presenti sul mercato per le quali i cicli di ri-accensione manuale si susseguono con maggiore frequenza.

LPA DUO MATIC

Scopri la PROMOZIONE

Altri prodotti disponibili

I nostri marchi